FANDOM


Disambiguazione - Se stai cercando altri significati, vedi Alessa (disambigua)
Alessa (Orphan)
Alessaorphan
Il fantasma di Alessa
Altri nomi
-
Genere
Femminile
Età
Sconosciuta
Status
Deceduta
Apparizioni
Silent Hill: Orphan
Silent Hill: Orphan 2
Silent Hill: Orphan 3
Ricordi come hai ucciso quei semi del male per me? Per noi! Proprio come avevi promesso, abbiamo pulito questo posto da tutte le cose brutte, insieme!

- Alessa a Karen


Alessa è un personaggio dei giochi per cellulare Silent Hill: Orphan, Silent Hill: Orphan 2 e Silent Hill: Orphan 3. Non è collegata in alcun modo ad Alessa Gillespie di Silent Hill anche se, come lei, la sua anima è stata divisa in due parti.

Il personaggio di Alessa in Orphan è decisamente più negativo rispetto a quello del gioco originale. Ha infatti come obiettivo soltanto quello di vendicarsi per essere stata rinchiusa nell'Orfanotrofio Sheppard circa 30 anni prima dell'inizio del gioco. Durante l'avventura, si imbatte in Ben, Moon e sua sorella Karen.

Silent Hill: Orphan

Ben e Moon da bambini risiedevano nell'orfanotrofio e durante il gioco Alessa proverà in tutti i modi ad ucciderli. Ben purtroppo muore verso la fine dell'avventura mentre Moon prova a suicidarsi manipolata da Alessa. Nonostante gli sforzi della creatura malvagia, Moon riesce a resistere e dice ad Alessa di andare via. Si scopre che le due sono sorelle e che sono entrambe morte. Karen viene a conoscenza dell'amara verità, ossia che lei è responsabile del massacro avvenuto all'orfanotrofio e che ha agito sotto l'influsso di Alessa. Alla fine del gioco, Alessa attacca Karen per paura che possa farle del male.

Silent Hill: Orphan 3

Alessa ritorna in Orphan 3 sotto forma di voce che può essere udita dai protagonisti Vincent e Emilie. La donna dice ad Emilie di suicidarsi con un pugnale sacro, con l'intenzione di usarla per contenere le anime dei bambini per poi liberarli con il suicidio. Vincent invece viene manipolato per contrastare Karen, che non è riuscita ad uccidere in Orphan 2 con l'aiuto di Lucas, e dopo aver compiuto la sua missione, verrà ucciso poiché non le serve più per nessun altro scopo. Si scopre oltre che Alessa non ha ucciso gli orfani soltanto per ottenere vendetta, ma anche per risvegliare lo spirito maligno che Karen affronta alla fine di Orphan. Liberando gli spiriti degli orfani, Alessa mantiene la promessa fatta a Karen, cioè quella di "spazzare via tutte le cose brutte e andare insieme in un posto meraviglioso in cui vivere".

Curiosità

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.