FANDOM


Comiclogo

Il logo Silent Hill usato sui fumetti della IDW

Nel 2004, IDW Publishing inizia a produrre una serie di fumetti basati sulla serie Silent Hill edita da Konami. Fino ad oggi sono stati rilasciati otto titoli. I primi albi sono stati scritti da Scott Ciencin, mentre i disegni sono stati fatti da diversi artisti. Quelli successivi, tra cui Sinner's Reward, Past Life e Anne's Story sono stati scritti da Tom Waltz.

Nel 2006, Konami rilascia il suo primo fumetto su Silent Hill, intitolato Cage Of Cradle, disegnato da Masahiro Ito e rilasciato solo in Giappone.

Fumetti IDW Publishing

Dying Inside, Three Bloody Tales e Dead/Alive sono stati raccolti nel 2008 in Silent Hill Omnibus. Oltre ad essere incluso nell'Omnibus, Dying Inside è apparso, insieme a Hunger, in The Silent Hill Experience.

Nel 2015 invece, Sinner's Reward, Past Life e Anne's Story sono stati raccolti in Silent Hill Omnibus 2.

Discrepanze gioco/fumetto

Anche se i fumetti IDW sono basati sulla serie di videogiochi Silent Hill, ci sono delle differenze, e non solo nell'estetica della città, ma anche nella storia e la natura delle forze che operano a Silent Hill. Questo ha portato molti fan a considerare che Silent Hill dei fumetti esiste in un universo immaginario differente, simile alla Silent Hill che appare nel film.

Esempi di queste discrepanze sono:

  • In The Grinning Man, l'Hotel Lakeview non si trova sul Lago Toluca, diversamente ciò che appare in Silent Hill 2.
  • I fumetti tendono a focalizzarsi su una propria collezione di personaggi chiave, che sono solo minimamente connessi (o non lo sono per nulla) con i personaggi chiave del franchise di videogiochi; nessun personaggio del videogioco viene fisicamente inserito nei fumetti. I mostri, tuttavia, sono basati su quelli del gioco.
  • Le location in comune con quelle del gioco sono l'Hotel Lakeview, l'Ospedale Brookhaven, il faro di Silent Hill, e il Pete's Bowl-O-Rama. In qualità di entità in prestito, le locations sono state modificate per adempiere al meglio il loro compito nell'universo fumettistico.
  • Mentre nel gioco è Alessa Gillespie, che portava in grembo il Dio dell'Ordine grazie al rituale di sua madre Dahlia, ad avere il controllo della città, nel fumetto Hunger è una donna di nome Whately.

Fumetti Konami

Sono stati disegnati da Masashiro Ito e sia Cage Of Cradle che Double Under Dusk sono stati scritti da Hiroyuki Owaku:

Accoglienza

I fumetti di Scott Ciencin, ossia Dying Inside, Dead/Alive e Paint it Black, hanno ricevuto recensioni per lo più negative sia dalla critica che dai fan. Hunger invece ha ricevuto delle critiche più variegate. Molti si sono lamentati per via dei disegni, che sembrano riciclati e fatti senza voglia; dei personaggi incoerenti e sgradevoli; della storia che non presenta alcun collegamento con quelle dei giochi; dei buchi di trama. Alcuni pensano che questi prodotti sembrano stati creati dai fan e non dal genio del Team Silent.

I fumetti di Tom Waltz, che hanno molte più connessioni con i giochi, hanno ricevuto invece recensioni positive.

Il fumetto di Masahiro Ito non ha recensioni poiché il materiale è quasi inaccessibile ed è scritto soltanto in giapponese.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.