FANDOM


Infermiera
Puppet nurse
L'infermiera di Silent Hill
Altri nomi
Puppet Nurse
Bubble Head Nurse
Paziente
Faceless Nurse
Dark Nurse
Debutto
Silent Hill
Altre apparizioni
Silent Hill 2
Silent Hill 3
Silent Hill 4: The Room
Silent Hill: Oriigns
Silent Hill: The Arcade
Silent Hill: The Escape
Silent Hill: Book of Memories
Silent Hill: Homecoming
Silent Hill: Donwpour (cameo)
Silent Hill (film)
Silent Hill: Revelation
Paint it Black
Hunger
Dead/Alive
Sinner's Reward
Salute
Medio/bassa
Luoghi
Varie
Armi
Tubo
Coltello
Bisturi
Pistola
Siringa
Attacco
Corpo a corpo
A distanza

Le Infermiere sono probabilmente il tipo di mostri che più frequentemente appaiono nella serie Silent Hill, facendo la loro comparsa in tutti i giochi ad eccezione di Silent Hill: Shattered Memories e Silent Hill: Downpour. Seppur diverse tra loro, le infermiere dei vari titoli hanno alcune caratteristiche comuni. Insieme a Pyramid Head, sono sicuramente tra i mostri più iconici della serie.

Caratteristiche

Solitamente, i mostri che appaiono in Silent Hill sono manifestazioni delle paure e delle ansie di un determinato personaggio. Dato tra i temi ricorrenti dei vari giochi figurano spesso la degenza ospedaliera, la morte e la follia, il giocatore potrà esplorare ben due ospedali durante le sue avventure: l'Ospedale Alchemilla situato nel quartiere di Silent Hill Vecchia, che funge da ospedale da primo soccorso per gli abitanti di Silent Hill, e l'Ospedale Brookhaven di South Vale, che si occupa del ricovero a lungo termine e di alcuni pazienti con disturbi mentali. E' proprio in queste strutture che il giocatore si imbatterà nelle infermiere.

Queste creature solitamente rifletteranno il carattere o vari tratti della personalità del protagonista di gioco, ma in alcuni casi, anche di altri personaggi presenti nel titolo come nel caso di Silent Hill e Silent Hill: Origins. Generalmente, queste creature indossano abiti che riflettono quelli delle reali infermiere moderne, tranne nel caso di Silent Hill, in cui vestono un'uniforme usata maggiormente in passato.

Nel caso dei protagonisti James Sunderland , Alex Shepherd e Travis Grady, le infermiere riflettono la loro frustrazione sessuale.

Silent Hill

Articolo principale: Puppet Nurse

Nel primo titolo della serie, le infermiere vengono chiamate Puppet Nurse. Hanno dei lunghi capelli scuri o biondi e indossano un cardigan blu o verde insieme ad un camice e una gonna bianchi. Queste infermiere lavoravano all'Ospedale Alchemilla ma sono in seguito state infettate dal parassita, lo stesso che durante il gioco attacca anche Cybil Bennett. Attaccano il giocatore con il bisturi e mostrano dei piccoli segni di intelligenza, ad esempio, quando sono in gruppo, una di esse cercherà di bloccare Harry Mason trattenendolo, mentre la compagna lo attaccherà con la sua arma. Hanno anche una controparte maschile, il Puppet Doctor, che appare esclusivamente in questo gioco.

Simbolismo

Questi mostri sono creati dal ricordo di Alessa Gillespie delle infermiere che si prendevano cura di lei durante la sua degenza ospedaliera, inclusa Lisa Garland. Anche se in vita non ne erano membri, agiscono come strumenti della setta dell'Ordine cercando di mantenere la bambina in vita.

Silent Hill 2

Bubble Head Nurse

Bubble Head Nurse

Articolo principale: Bubble Head Nurse

Le infermiere di Silent Hill 2 che si trovano essenzialmente nell'Ospedale Brookhaven vengono chiamate Bubble Head Nurse, e sono state create dalla mente di James Sunderland e rappresentano il dolore per la degenza ospedaliera di sua moglie Mary, malata terminale, e la frustrazione sessuale conseguente ad essa. In questo gioco, le infermiere indossano una divisa corta e scollata; il volto è sfigurato e si muove in maniera quasi incontrollata. L'unica caratteristica facciale visibile consiste nella mascella sanguinante che al suo interno contiene dei denti. Quest'infemiera attacca solitamente con il tubo e tenderà ad attaccare in branco per tentare di mettere James alle strette.

C'è anche un'altra versione di queste infemiera, che appare sia in ospedale e successivamente anche tra le strade di Silent Hill. Queste non presentano la mascella sanguinante, ma hanno una sorta di pellicola trasparente sulla bocca e il naso. Hanno dei piccolissimi aculei neri che fuoriescono dal volto e anche un parassita sulla schiena, in maniera simile a quello delle Puppet Nurse del primo titolo.

Simbolismo

La Bubble Head Nurse rappresenta l'ansia di James per la malattia terminale di sua moglie Mary e la frustrazione sessuale che deriva dall'impossibilità di avere un rapporto sessuale durante questa circostanza. Il volto delle creature simboleggia invece la morte per soffocamento di Mary.

Silent Hill 3

Infermiera SH3

L'infermiera in Silent Hill 3

Articolo principale: Infermiera (Silent Hill 3)

A differenza delle infermiere di Silent Hill 2, quelle che appaiono nel terzo capitolo della serie hanno un aspetto più simile a quello di un essere umano. Questa creatura presenta dei capelli neri con taglio a caschetto e hanno il seno prosperoso proprio come le Bubble Head Nurse. Hanno del sangue attorno alla bocca e sugli indumenti. Quando si muove, i suoi passi sono pesanti e rumorosi e quando viene ferita emette dei gemiti di dolore. Anche quest'infermiera porta con sé un'arma, solitamente un tubo o un revolver. Se Heather Mason indosserà del profumo durante la sua visita all'ospedale, attirerà su di sé un gran numero di queste creature, molto maggiore rispetto a circostanze normali. Sono più pericolose rispetto alle infermiere dei precedenti titoli, in particolar modo quelle che usano la pistola per attaccare a distanza. Quelle armate di tubo inizieranno invece ad attaccare la protagonista solo quando si avvicina molto ed è nel loro raggio d'azione. E' quindi consigliabile eliminare prima quelle munite di revolver, che possono attaccare inavvertitamente e causare ingenti danni.

Simbolismo

In Silent Hill 3, le infemiere sono manifestazioni della mente della protagonista Heather, la reincarnazione di Alessa Gillespie. Quindi, come nel primo Silent Hill, queste creature rappresentano la paura di Heather per gli ospedali e il triste ricordo della sua dolorosa degenza ospedaliera.

Silent Hill 4: The Room

Paziente

Un Paziente in Silent Hill 4: The Room

Articolo principale: Paziente

In Silent Hill 4: The Room, le infermiere vengono chiamate Pazienti. Sono delle grandi creature umanoidi che superano di gran lunga Henry Townshend in statura. Hanno delle macchie sulla pelle e diversi pezzi di carne mancanti dal proprio corpo e inoltre indossano una divisa ospedaliera logora e macchiata di sangue e fluidi corporei. Si muovono in maniera molto fluida e non meccanica e spasmodica come le infermiere dei precedenti titoli. Anche se non sono delle infermiere vere e proprie, hanno lo stesso ruolo che queste creature avevano nei giochi passati.

Le Pazienti sono armate di un tubo che utilizzano per attaccare le proprie vittime. Emettono degli strani rumori gutturali, simili ad un rutto, specialmente quando vengono colpite dal protagonista con un'arma.

Sono delle creature grosse e minacciose che attaccano lentamente ma incessantemente. Possono provocare ingenti danni ma possono essere, allo stesso tempo, sconfitte con facilità se colpite senza sosta e con la giusta arma. Solitamente, appaiono in gruppi di due o più di loro, e in questo caso sono molto più difficili da contrastare e sconfiggere. L'ascia arrugginita è sicuramente l'arma più efficace nei combattimenti contro di loro.

Simbolismo

Le Pazienti sono la manifestazione dell'avversione di Walter Sullivan per gli ospedali. Le macchie di sangue sulle divise fanno trasparire una copiosa perdita di sangue sul ventre, che rappresenta l'odio di Walter nei confronti della sua madre biologica; nel mondo dell'ospedale infatti, Walter viene persino visto da Henry mentre smembra una di queste creature, e ciò non fa altro che supportare la teoria che il principale antagonista del gioco provi avversione nei loro confronti.

Silent Hill: Origins

Facelessnurse

Faceless Nurse

Articolo principale: Faceless Nurse

Le Faceless Nurse di Silent Hill: Origins sono quasi identiche alle Bubble Head Nurse di Silent Hill 2, anche se il loro volto non si muove in maniera convulsa come quello delle infermiere del secondo capitolo. Queste creature indossano dei guanti e delle maschere chirurgiche fatte di carne e fuse con il loro corpo. Appaiono in due diversi colori: nell'Ospedale Alchemilla sono di colore rosso, mentre nella Casa di Cura Cedar Grove di colore verde. Queste due versioni non differiscono in nessun altro aspetto, se non nel colore. Attaccano prevalentemente utilizzando una siringa o un bisturi.

Cadono spesso vittime del Macellaio, infatti, Travis assiste persino al massacro di una di loro all'interno di una macelleria a Silent Hill e la trova in seguito completamente smembrata proprio all'esterno dello stesso edificio durante una seconda visita.

Simbolismo

Queste infermiere rappresenterebbero la frustrazione sessuale di Travis e il suo senso di disagio quando si trova a contatto con una donna.

Silent Hill: Homecoming

Nursehomecoming

L'infermiera in Silent Hill: Homecoming

Articolo principale: Infermiera (Homecoming)

In Silent Hill: Homecoming, le infermiere si trovano in varie location e non solo nelle strutture ospedaliere. Sono identiche alle creature che appaiono nel film Silent Hill, sia nell'aspetto fisico che nei movimenti, e proprio come queste, reagiscono alla luce della torcia di Alex Shepherd e ai rumori forti, elementi che le attirano irrimediabilmente verso di lui. Appaiono principalmente in gruppo e attaccano con estrema violenza con l'aiuto del proprio coltello. Uccidere un'infermiera per la prima volta farà guadagnare al giocatore il trofeo "Il Meglio di Alchemilla" su Xbox 360.

Simbolismo

Queste infermiere rappresentano la frustrazione sessuale di Alex e il suo internamento in un ospedale psichiatrico. Come spiegato nel suo diario infatti, Alex pensava che le infermiere che lo curavano in quello che credeva essere un ospedale militare, avessero dei tratti fisici e sessuali molto accentuati e che probabilmente dovevano servire da conforto per i soldati malati.

Quando le infermiere si avvicinano alla luce, si può notare che portano un feto in grembo, e ciò suggerisce che sono incinte. Questa caratteristica si pensa possa ricondurre alla rinascita di Joshua Shepherd sotto forma di mostro che avviene durante il gioco.

Silent Hill: Downpour

Anche se in questo capitolo le infermiere sono totalmente assenti, nel finale "Surprise!" appare una Bubble Head Nurse assieme a James, Laura, Mary, Heather ed altri personaggi di Silent Hill: Downpour alla festa a sorpresa organizzata per Murphy Pendleton.

Silent Hill: The Arcade

Infermierathearcade

L'infermiera in Silent Hill: The Arcade

Le infermiere in Silent Hill: The Arcade hanno un aspetto simile a quelle di Silent Hill 3; tuttavia, il loro volto è completamente ricoperto da bende e hanno i capelli più lunghi. Portano con sé o una pistola o un tubo e si muovono in maniera goffa e limitata. Inizialmente, si trovano nell'Ospedale Brookhaven, mentre vagano per i corridoio o cercano di prendere di sorpresa il giocatore cadendo dal soffitto. Spesso attaccano anche in coppia con i Double Head.

Silent Hill: The Escape

Le infermiere che appaiono in Silent Hill: The Escape proveranno in tutti i modi ad uccidere il giocatore prima che riesca a fuggire. Non portano armi con sé e possono uccidere l'avversario soltanto con un tocco. Possono essere invece sconfitte se vengono sparate nel loro punto debole. Il loro aspetto è invece molto simile a quello delle infermiere che appaiono in Silent Hill: Homecoming e nel film Silent Hill, anche se condividono alcuni tratti con la Bubble Head Nurse, come i guanti che mettono in risalto le dita fuse tra loro.

Silent Hill: Book of Memories

In questo titolo appare una grossa quantità di Bubble Head Nurse. Hanno un aspetto molto simile alle infermiere dei film, presentando uniformi corte e il volto distorto. E' il nemico che il giocatore incontrerà più frequentemente nel corso del gioco.

Silent Hill film

Nursefilm

Le infermiere nel film Silent Hill

Articolo principale: Dark Nurse

Le infermiere che appaiono nei film vengono chiamare Dark Nurse e in questa pellicola appaiono soltanto verso la fine dell'avventura di Rose Da Silva. Appaiono nell'Ospedale Brookhaven e condividono tratti simili alle Bubble Head Nurse, presentando uniformi corte e scollate e il volto distorto. Si trovano in gruppo nel seminterrato dell'ospedale, immobili in strane posizioni, e ognuna di loro porta con sé un'arma, come un coltello o un tubo.

Quando la protagonista punta la sua torcia verso di loro, queste creature iniziano a muoversi freneticamente e iniziano in gruppo ad avanzare verso di lei come una vera e propria armata. Si contorcono in maniera in solita, piegandosi in avanti e lateralmente ed emettono degli strani suoni quando si muovono. Sono rigide, meccaniche e fanno delle brevi pause tra un movimento e l'altro. Quando Rose si accorge che vengono attratte dalle fonti luminose, spegne immediatamente la torcia provocando il loro arresto immediato. Prova così ad aggirarle e a intrufolarsi in mezzo a loro per cercare di oltrepassare il gruppo senza destare la loro attenzione, ma sfortunatamente viene ugualmente scoperta. Un'infermiera prova a colpirla con un coltello ma la manca e colpisce un'altra creatura: le infermiere cominciano così a colpirsi a vicenda, in maniera violenta ed incontrollata. Rose approfitta del caos creatosi per sfuggire, lasciandosi dietro la torcia sul pavimento per attirare l'attenzione sull'oggetto.

Simbolismo

Le infermiere del film rappresentano la visione distorta che Alessa Gillespie ha dell'infermiera Lisa Garland. Potrebbero anche simboleggiare l'invidia per l'impossibilità di diventare una donna bella e attraente a causa delle bruciature che si ritrova su tutto il corpo e che le hanno sfigurato persino il volto. E' per questo motivo che le infermiere mostrano quindi delle caratteristiche fisiche che le fanno apparire molto provocanti, mentre la mancanza di un volto simboleggia il fatto che, durante la degenza in ospedale, Alessa non è mai entrata strettamente in contatto con nessuna infermiera e che per lei sono quindi essenzialmente persone "senza volto".

Silent Hill: Revelation

Le infermiere appaiono per la prima volta in Silent Hill: Revelation nella stanza dell'Istituto Psichiatrico Brookhaven in cui Vincent Cooper è stato fatto prigioniero dai membri dell'Ordine. Il loro aspetto è identico a quello delle infermiere del primo film e anche il comportamento è simile: esse infatti attaccano al minimo rumore e si fermano invece se non sentono alcun suono. Colpiscono alla cieca e non sempre centrano il bersaglio desiderato.

Quando i soldati dell'Ordine entrano nella stanza in cui si trova Vincent, cercano di stordire le infermiere con delle mazze, ma vengono comunque sopraffatti ed uccisi dal folto gruppo di creature. Quando muoiono, le Dark Nurse si immobilizzano nuovamente e successivamente giunge Heather nella stanza che libera Vincent e insieme riescono a fuggire.

Simbolismo

Le infermiere rappresentano la maturazione di Alessa Gillespie, cresciuta nei panni di Heather, che ha scoperto per la prima volta di essere attratta da un uomo.

E' anche possibile che, dato che la protagonista è attratta da Vincent, queste creature simboleggino la possessività della giovane nei confronti del ragazzo. Le infermiere hanno un corpo attraente ma possiedono il volto sfigurato, e ciò delinea la mancanza di una personalità forte e di un'identità: ciò potrebbe rappresentare la paura di Heather di perdere Vincent per via della sua bassa autostima.

Potrebbero inoltre rappresentare anche il ricordo della degenza ospedaliera di Alessa Gillespie.

Fumetti

Molti mostri della serie videoludica appaiono anche nei fumetti della IDW Publishing, e ciò avviene anche con le infermiere.

Dying Inside

In questo fumetto, le infermiere non appaiono come veri e propri mostri. In Dying Inside, Troy Abernathy trova sua moglie morta con indosso un completo da infermiera, con un bisturi conficcato nel collo e con un volto simile a quello di una Bubble Head Nurse. Mentre si avvicina a lui, la donna gli dice che gli piaceva quando in passato si vestiva così. Ciò simboleggia la frustrazione di Troy, che da quando la moglie si è suicidata non ha più potuto avere rapporti sessuali.

Paint it Black

Ike Isaacs dipinge un'infermiera come soggetto di una sua opera. Anche se l'aspetto è basato su quello della Bubble Head Nurse, il design è piuttosto originale.

Hunger

In questo fumetto, alcune infermiere appaiono mentre vengono colpite, insieme ad un Insane Cancer, dai proiettili della polizia di Silent Hill. Oltre a questa piccola apparizione, un'infermiera deceduta e precedentemente al servizio del dottor Aickmann, prova ad attaccare Douglas Brenneman. L'aspetto di queste creature è basato su quello delle infermiere di Silent Hill 3.

Dead/Alive

Ad un paio di infermiere viene dato il compito di preparare Connie Mills per ospitare nel suo corpo l'essenza di Samael. Un'altra infermiera viene invece vista nello jazz club di Troy Abernathy. L'aspetto di queste creature è basato su quello delle Faceless Nurse di Silent Hill: Origins.

Sinner's Reward

Un gruppo di infermiere uccide Jillian Conway, che ha scelto deliberatamente di morire in questo modo come metodo di redenzione per i suoi peccati. L'aspetto di queste creature è identico a quello delle infermiere di Silent Hill: Homecoming e dei film.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.