FANDOM


Jillian Conway
Jillianconway
Jillian in Sinner's Reward
Altri nomi
Jill
Genere
Femminile
Età
Giovane adulta
Status
Deceduta
Apparizioni
Sinner's Reward
Non devi pensare... Guarda. Guarda quello che ti circonda. E' tutto qui, così finalmente ci renderemo conto.

- Jill a Jack

Jillian "Jill" Conway è un personaggio di Sinner's Reward. Era sposata con il mafioso Finn Conway ma successivamente si è innamorata di Jack Stanton e ne è diventata l'amante.

Biografia

La vita difficile di Jill diventa improvvisamente semplice quando incontra e sposa Finn Conway. Tempo dopo, ella conosce Jack Stanton e inizia a vedersi di nascosto con lui. Intenzionato a sposare la giovane, il protagonista di Sinner's Reward riesce a convincerla a fuggire insieme. Inizialmente, Jill è impaurita e cerca di dissuaderlo, perché sa che suo marito non gliel'avrebbe fatta passare liscia; inoltre, non le dispiaceva essere la moglie di Finn e stare insieme a lui poiché non voleva diventare nuovamente povera.

Jack però sa dei rischi che corre e confida a Jill che, avendo lavorato per il boss per parecchio tempo, aveva messo da parte una grossa somma di denaro e che lei non si dovrà preoccupare di niente. E' così che la giovane si convince e acconsente a fuggire con Jack. Egli quindi completa l'ultimo lavoro assegnatogli da Finn, intasca i soldi e fugge via con Jillian.

Sinner's Reward

Jackejill

Jack e Jill in fuga

Ormai giunti abbastanza lontani da Boston, Jack e Jill decidono di fermarsi ad una stazione di servizio per fare benzina ed andare alla toilette. Qui tuttavia cadono nell'imboscata di alcuni scagnozzi di Finn Conway, ossia i fratelli O'Conner e Jimmy Shea. Grazie anche all'aiuto del vecchio proprietario della stazione di servizio, i fratelli O'Conner vengono uccisi, ma purtroppo Jimmy riesce a rapire Jillian e a fuggire con lei a Silent Hill.

L'uomo non riuscirà mai ad entrare vivo in città, poiché proprio alle sue porte, la sua auto si ferma e viene attaccato da delle creature simili a dei lupi. Jillian riesce a fuggire a Silent Hill a piedi, mentre Jimmy viene sbranato dai mostri. La ragazza giunge al Pete's Bowl-O-Rama ma non si sa come sia finita qui.

Jillmad

Jill accusa Jack di essere un assassino

Tempo dopo, Jack si riprende e si mette in marcia per cercare Jill fino a giungere all'esterno del bowling, dove trova il vestito della sua amante e una striscia di sangue che conduce all'interno. Prima di potersi mettere alla sua ricerca, l'uomo viene attaccato da un mostro e lo uccide, e Jill, avendo assistito alla scena e credendo che quel mostro sia in realtà solo una persona innocente e indifesa, diventa isterica e accusa Jack di essere un assassino. Afferma inoltre che quella realtà è stata creata apposta per loro e che tutte le loro vittime li stanno aspettando.

Jack è confuso e prova a tranquillizarla, ma la giovane scappa via dicendo che deve portare a termine un compito.

Jillian fugge via e si rifugia nell'Ospedale Brookhaven in cerca di redenzione dal il suo passato. Quando Jack la incontrerà nuovamente insieme ad una ragazza di nome Sara Linwood, la ragazza piange accanto ad un cadavere, disperata perché non è riuscita a salvarlo. Jack dice a Jill di calmarsi e che troveranno un modo per mettere le cose a posto. Tuttavia, ella diventa nuovamente isterica e dice che c'è soltanto una cosa che può mettere le cose a posto. Nel frattempo, Sara diventa sempre più inquieta, e fa presente ai due che la stanza in cui si trovano è piena di persone morte. Jack le risponde che ciò che vede non sono persone, ma mostri; tuttavia, Jillian concorda con Sara, e afferma anch'ella che nella stanza ci sono delle persone.

Jack si arrabbia e le urla di stare zitta perché altrimenti non riuscirà a trovare la concentrazione per risolvere la situazione. L'amante però gli dice che non ha bisogno di pensare, ma di guardarsi attorno per rendersi conto di ciò che sta succedendo. Mentre i due discutono animatamente, Sara si avvicina a una barella avvolta da lenzuola. Jack si accorge di ciò e le dice di stare alla larga dalla barella, ma Sara, totalmente presa dalla curiosità, non dà importanza alle sue parole. Scopre così che i corpi sulla barella sono quelli di suo padre e sua madre e che entrambi presentano un foro di proiettile sulla fronte: essi sono le ultime vittime di Jack Stanton. L'uomo, che dopo aver terminato l'assassinio stava per fuggire dall'abitazione dei Linwood, viene scoperto da Sara. Per non lasciare testimoni, Jack uccide anche la ragazza. Dopo aver scoperto la verità, una sirena inizia a suonare e Jack e Jill svengono.

Jilldeath

Jill va incontro alla sua morte

Quando i due riprendono conoscenza, Jill va incontro al suo destino affermando che per loro ormai è finita. Sara, anch'ella consapevole della verità, si trova adesso accompagnata da un'orda di infermiere e offre alla coppia la possibilità di redimersi. Jack si arrabbia poiché sostiene che Jill non abbia alcuna colpa, ma Sara non è della stessa opinione, poiché a suo avviso la giovane avrebbe tratto vantaggio da tutta la violenza perpetrata sia da Jack che da suo marito Finn. Jill accetta il suo destino e dice addio all'amante; si incammina così verso il gruppo di infermiere, che la pugnalano a morte.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.