FANDOM


Musicassetta
Cassettash3
La musicassetta in Silent Hill 3
Descrizione
"Non c'è etichetta, è stata rimossa. Forse vale la pena controllarla".
Scopo
Approfondimento della storia
Location
Cappella (Silent Hill 3)
Mondo dell'Appartamento (Silent Hill 4: The Room)
Casa Shepherd (Silent Hill: Homecoming)
Variante
Nessuna
Apparizioni
Silent Hill 3
Silent Hill 4: The Room
Silent Hill: Homecoming

La Musicassetta è un oggetto opzionale che si può reperire in Silent Hill 3, Silent Hill 4: The Room e Silent Hill: Homecoming.

Silent Hill 3

Heather Mason trova la musicassetta sulla scrivania della prima stanza da letto che visita nella cappella dell'Ordine. Può essere ascoltata soltanto utilizzando un registratore che si trova in un'altra stanza. Il suo contenuto svela alcuni retroscena riguardo diversi membri appartenenti al culto, e in particolare relativi a Vincent Smith. Nel dettaglio, racchiude una conversazione tra il sacerdote e una donna appartenente all'Ordine.

Dialoghi

Vincent: Sai cos'è accaduto qui diciassette anni fa? Sei qui da molto tempo, devi aver sentito qualcosa.
Donna: Un gruppo di pagani, accecati dai piaceri terreni, hanno sputato sul volto di Dio. Provarono ad usare il Sigillo di Metatron per impedire la sua nascita. Ma Dio respinse i miscredenti e li fece cadere negli Abissi. Ma a causa della loro malvagità, Dio non fu in grado di nascere nel modo giusto. E così, da allora, si è assopita nel grembo della Santa Madre. Fino al giorno del Risveglio... E' tutto ciò che so.
Vincent: Questo è tutto... Beh, ti ringrazio.
Donna: Padre Vincent. Ho sentito che la Santa Madre è stata ritrovata. E' vero?
Vincent: Alessa è stata ritrovata? Te l'ha detto Claudia?
Donna: Sì.
Vincent: Allora dev'essere vero. I suoi intenti raramente non vanno a buon fine.
Donna: Dio sia lodato!
Vincent: Forse è per via della sua grande fede. Io non potrei mai essere come lei. E neanche lo vorrei.
Donna: Nemmeno io. In realtà Sorella Claudia mi spaventa un po'.
Vincent: Adesso però dimentichiamoci di questa conversazione. D'accordo?
Donna: Va bene. Ma significa che finalmente giungerà il Paradiso Eterno su questa terra?
Vincent: Se Dio vuole, sì, sorella mia. Se Dio vuole.

Silent Hill 4: The Room

Audiocassetta con l'etichetta "Mike Scuoiato".

Henry Townshend trova la musicassetta nell'Appartamento 205 durante la prima visita al Mondo dell'Appartamento. La cassetta intitolata "Mike Scuoiato" svela dettagli aggiuntivi su Richard Braintree e il suo vicino Mike. Si può ascoltare inserendola nella radio dell'Appartamento 302.

Dialoghi

Richard: Quanto ti piace, verme schifoso? Te la sei cercata! Questi vestiti fanno schifo. Portali lontano dalla mia vista!
Donna: Sì... sono perfetti per avvolgerci il suo corpo.
Uomo ubriaco: Aspetta. Aspetta... quello voglio prenderlo io.
Richard: Ehi, tu!! Sei ancora in giro a ficcanasare?! Porta il tuo culo lontano da qui prima che mi incazzi sul serio!
Uomo ubriaco: Aspetta. Aspetta. Aspetta! Quello voglio prenderlo io. Aspetta, quello voglio prenderlo io.

Silent Hill: Homecoming

E' una vecchia musicassetta. L'etichetta è stata strappata.

Alex Shepherd trova la musicassetta nel bagno al secondo piano di Casa Shepherd. L'oggetto, che può essere ascoltato grazie a un registratore sul bancone della cucina, svela alcuni dettagli riguardo il rapporto tra Alex, suo fratello Joshua e il padre Adam. Nell'audio si sentono Joshua e Alex mentre giocano a condurre il proprio programma radiofonico, fino a quando non vengono interrotti dal padre, che dice ad Alex di andare via e a Joshua di non comportarsi in maniera infantile come suo fratello.

Dialoghi

Joshua: (rumori).
Adam: Josh. Josh! Che stai facendo?
Alex: Papà, rilassati. Stiamo solo fingendo di condurre un programma radiofonico!
Adam: Alex, va' di sotto.
Alex: Perché?
Adam: Fallo e basta!
Alex: Va bene. (porta che viene sbattuta)
Joshua: Sono nei guai?
Adam: Certo che no.
Joshua: Perché ti sei messo a urlare?
Adam: Non ho urlato te. Ascoltami, Josh. Non credi che quella roba sia troppo infantile per te? Vuoi fare la fine di Alex a fingere sempre di fare cose?
Joshua: Non saprei.
Adam: D'accordo. Da oggi in poi lascia che Alex giochi con i suoi amici, ok? Se hai bisogno di un amico, puoi parlare con me. Chiaro?
Joshua: Sissignore!
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.